1200px-Flag_of_Sudan.svg

 

DONOR 

AICS (Agenzia Italiana Cooperazione allo Sviluppo)

PARTNER

Università degli Studi di Sassari, Dipartimento di Biotecnologie

                                                                                                           

LOCATION 

Kassala, Sudan

Obiettivo:

Rafforzamento della rete di laboratori di Kassala ed in particolare i laboratori della “cittadella della salute di Kassala” con particolare riguardo al Diagnostic Lab ed alla Blood Bank ed i laboratori ad essi collegati.

Attività:

  • Mappatura delle strutture laboratoristiche esistenti e funzionanti.
  • Fornitura di attrezzature e strumentazione di laboratorio, compreso i materiali consumabili e reagenti
  • Piccoli interventi di adeguamento delle strutture ai criteri minimi di funzionalità dei laboratori individuati
  • Assistenza tecnica in loco (con particolare riguardo al Diagnostic Lab.) da parte di personale esperto Italiano per la realizzazione delle attività di formazione.
  • Fornitura di materiali e attrezzature didattiche e linee guida per l’introduzione/rafforzamento delle metodiche di laboratorio.
  • Organizzazione di corsi sia teorici che pratici da tenersi presso le strutture di formazione dello stato di Kassala e di Khartoum.
  • Erogazione di borse di studio per la formazione individuale di personale laboratoristico specializzato già operativo (medici, biologi e tecnici) in Italia e a Khartoum.
  • Assistenza tecnica e formazione a distanza (conference call e lezioni interattive) e coaching per il personale qualificato relativamente alle attività di coordinamento
  • Sviluppo/definizione di protocolli relativi alle procedure, alla strumentazione di laboratorio, alle metodiche di analisi, ai controlli di qualità.
  • Definizione e realizzazione di linee di ricerca.
  • Sostegno alla stesura e alla pubblicazione dei report/lavori su riviste specialistiche o altri mezzi di diffusione.
  • Identificazione delle attrezzature da acquistare al fine del raggiungimento dell’obiettivo del controllo delle arbovirosi, degli equipaggiamenti e dei reagenti.
  • Supporto da parte di specialisti in relazione alla formazione del personale laboratoristico (es; dell’INMI Spallanzani).